Punto trasporti – Le notizie di Odissea Quotidiana scelte per Roma di Sera 20 marzo 2020

Immagine
Queste le notizie sul trasporto pubblico selezionate da Odissea Quotidiana per la puntata di Roma di Sera del 20 marzo 2020 - Metro B, chiusa tratta Laurentina-Castro Pretorio nel week end - Brucia un altro autobus - Ok dal Cipe per il prolungamento della Metro C - Rimandato il finanziamento per il trasporto pubblico di massa

METRO B, CHIUSA TRATTA LAURENTINA-CASTRO PRETORIO NEL WEEK END

Proseguono i lavori per connettere la linea B alla metro C al Colosseo. Sabato 21 e domenica 22 chiusa la tratta Castro Pretorio-Laurentina della metro B: navette sostitutive in strada dalle 5:30 alle 21:00. Regolare linea Castro Pretorio-Rebibbia/Jonio

BRUCIA UN ALTRO AUTOBUS

Nelle prime ore di stamattina ha preso fuoco sulla linea 074 un autobus della Roma TPL, l’azienda che gestisce il trasporto di periferia. Nessuno è rimasto ferito. Si tratta dell’ottavo autobus in fiamme dall’inizio di quest’anno.

Foto e video del flambus


Questo è punto trasporti e questa è tutta la puntata di Roma di Sera
OK DAL CIPE…

L'intervento dell'Assessore Meleo a Uno Mattina

L'intervento dell'Assessore Meleo a Uno Mattina


Linda Meleo: "Stiamo investendo sul trasporto pubblico più di quanto abbiano fatto altre amministrazioni prima di noi. L'ho voluto ribadire oggi su Rai 1 ospite di Uno Mattina, perché i cittadini sappiano che stiamo lavorando per recuperare il gap del passato, in particolare nella manutenzione e nell’ammodernamento delle linee metropolitane".



Parliamo di 425 milioni di euro di investimenti solo per le linee A e B. Siamo consapevoli dei disagi dovuti alla chiusura delle fermate metro del centro di Roma e siamo a lavoro proprio per accelerare la riapertura delle stazioni: obiettivo è rendere di nuovo operative Spagna e Repubblica prima delle festività di Pasqua.

Il nostro programma prevede azioni per il rilancio della nostra città, operazioni in netta contrapposizione con un “vecchio sistema” che cerca ancora di infiltrarsi.

Ricordo i roghi in due impianti per il trattamento di rifiuti di proprietà dell’Ama, 600 cassonetti bruciati in 2 anni, gare indette da Ama andate deserte, incendi nell’isola ecologica di Acilia, furti nelle sedi della municipalizzata. Siamo #SottoAttacco, ma stiamo portando avanti con fermezza il contratto siglato con i cittadini, a testa alta in ogni settore dell'amministrazione.

Sulle metro abbiamo rescisso il vecchio contratto con la ditta che si occupava di manutenzione, che evidentemente non ha rispettato i suoi impegni, e siamo al lavoro con l’azienda produttrice delle scale mobili, perché tutti gli standard di sicurezza siano garantiti.

Ricordo che abbiamo destinato oltre 1 miliardo di investimenti per il comparto dei trasporti: risorse che ci permetteranno di portare avanti progetti e lavori importanti.

Opere "fatte bene", grazie al pieno rispetto delle regole e della legalità.

Per chi se lo fosse perso ecco il mio intervento

Commenti

Post popolari in questo blog

Atac: un altro autobus in fumo

Scende la pioggia...