Fase 2 sulla Roma-Lido, tra ressa e niente controlli alle fermate

Fase 2 sulla Roma-Lido, tra ressa e niente controlli alle fermate


Ore 8, sulla Roma-Lido la fase 2 inizia tra mascherine e ressa. Treni vuoti da Ostia e adesivi per il distanziamento sui sedili, ma dalla fermata di Acilia i vagoni si riempiono e nessuno controlla il numero dei passeggeri a bordo. 




«Siamo troppi, impossibile stare lontani» sottolinea Lucia, medico che sta per raggiungere il suo posto di lavoro. Maggiore serenità e carrozze sgombre nel viaggio di ritorno.



Da Corriere della Sera

Posta un commento

2 Commenti

  1. Dovete capire che la Roma- Lido deve essere rifatta completamente è inammissibile nel 2020 avere una linea così malconcia a dir poco. Basta prendere in giro i romani. A Roma ci voglio servizi moderni e efficienti.

    RispondiElimina
  2. Quanti secoli dovranno passare per vedere a Roma un trasporto pubblico moderno ed efficiente. ( Roma- Lido, Roma- Viterbo ecc, ecc,)

    RispondiElimina