Coronavirus, la simulazione nel vagone della metro


Un video realizzato dalla MSC Software mostra come, in un vagone di un treno della metropolitana, una persona infetta potrebbe trasmettere il virus semplicemente parlando 





E' quello che sostengono alcuni esperti di malattie respiratorie, come Julian Tang dell'Università di Leicester, che alla Bbc ha spiegato: "Le goccioline prodotte quando si parla non raggiungono la distanza di quelle che fuoriescono quando si tossisce o starnutisce. 

Ma sono comunque pericolose e possono investire chi è seduto di fronte a noi, se non indossiamo una mascherina.


Simulazione statica, ma efficace, sarebbe stata molto più interessante una simulazione dinamica con le masse d'aria che si spostano per inerzia. 

In ogni caso, mascherina sempre!

Posta un commento

0 Commenti